Domenica, 22 10 2017
Dimensione Testo

L'Uomo

PIACERE, RINO MAENZA...

Rino Maenza è nato a Bisceglie (BA).
All'età di 10 anni, a seguito di un grave incidente, ha perso totalmente l'uso della vista. Si è allora trasferitoa Bologna per continuare i suoi studi alle Scuole Medie San Domenico e al Liceo Luigi Galvani. Nel 1976 si è laureato in Giurisprudenza.

Fin dai primi anni 70, sia come libero professionista che come imprenditore, ha maturato numerose esperienze professionali nel campo della comunicazione e dello spettacolo.Nel 1972 è stato fra i soci promotori della società editoriale LA SQUILLA; successivamente, nel 1974, è stato uno dei fondatori della Cooperativa Lavoratori dell'Informazione, dando vita alla prima radio libera apparsa in Italia. Nel 1975 ha costituito la casadiscografica FONOPRINT.

In seguito, come produttore indipendente ha realizzato moltissimi programmi televisivi e cinematografici.Parallelamente, come amministratore, ha ricoperto importanti incarichi in Aziende pubbliche: Ente Fiere di Bologna (consigliere dal 1981 al 1987), ACOSER (dal 1987 al 1991), ASAM (dal 1991), Ente Autonomo Teatro Comunale (consigliere dal 1993 al 1998).Dal gennaio 2003 al gennaio 2005 è stato membro del Consiglio di Amministrazione della società multiutility Hera Bologna S.r.l.Dal novembre 2003 è membro del Consiglio d'Amministrazione dell'ATER (Associazione Teatri Emilia Romagna).Dal 1999 al 2006 è stato Vice Presidentedella Fondazione Teatro Comunale di Bologna e dal settembre 2004 al luglio 2007 è stato presidente del Conservatorio di Musica "Pedrollo" di Vicenza.

Dal novembre 2008 al 2011 è stato  Consigliere per le attività musicali del Ministro per i Beni e le Attività Culturali On. Sandro Bondi.
Dal giugno 2009 e' Consigliere alla Provincia di Bologna, eletto nella lista PDL.Nel dicembre 2010 e' stato nominato nel CDA del Teatro comunale di Bologna dal Ministero dei Beni e delle attivita' Culturali.
Il suo impegno e la sua passione politica hanno avuto origine negli anni del liceo e dell'Università, durante i quali ha vissuto intensamente l'esperienza dei movimenti studenteschi: è stato dirigente della Gioventù Socialista Bolognese e, in seguito, del Partito Socialista Italiano.

Continua oggi il proprio impegno civile frequentando e animando gli spazi politici e culturali della città di Bologna, con particolare riguardo allo sviluppo delle istituzioni, dei servizi e della programmazione culturale.

maenza_right
maenza_right